01 feb

“I disturbi borderline nei pazienti dei centri diurni”

04 aprile 2019 –  22 maggio 2019 – 20 giugno 2019
dalle 09.30 alle 15.00
presso il Parco San Felice
 corso S.S. Felice e Fortunato 229 – Vicenza

LOCANDINA
PROGRAMMA
SCHEDA DI ADESIONE

La presente proposta di formazione è nata nel contesto del Coordinamento Veneto Centri Diurni che è parte dell’Associazione Coordinamento Nazionale Centri Diurni in psichiatria.

In questa sede è stata condivisa la necessità di implementare le conoscenze relative all’approccio terapeutico-riabilitativo con utenti con funzionamento borderline di personalità, dato l’incremento di questa tipologia di disturbi fra gli utenti inviati nelle strutture semiresidenziali negli ultimi anni.

L’incidenza dei disturbi borderline di personalità nella popolazione italiana è stimata da studi scientifici internazionali come pari al 10% della popolazione adulta. Questa patologia è ormai di gran lunga più presente nei servizi riabilitativi, sia diurni che residenziali, rispetto ai nuovi invii di persone con psicosi.

Risulta pertanto necessario formare gli operatori della riabilitazione all’approccio e al trattamento più adeguato rispetto alle dinamiche relazionali che si instaurano con questa psicopatologia e alle tecniche da attuare nei trattamenti e interventi educato-riabilitativi.

Ricordiamo qui il ruolo centrale della semiresidenzialità nel coniugare la personalizzazione degli interventi, il raccordo con la rete territoriale e il contrasto all’isolamento e allo stigma, in funzione di un impiego di risorse molto limitato rispetto a quello richiesto dalla residenzialità.

Il percorso di formazione in tre giornate permetterà ai partecipanti di avere un quadro multidisciplinare di intervento essendo i docenti afferenti ad approcci teorici diversificati.

Durata: 15 ore

Destinatari del corso: medici psichiatri, psicologi, infermieri, educatori, assistenti sociali e operatori dei Dipartimenti di Salute Mentale del Veneto e del Privato Sociale accreditato.

Profili professionali accreditati: medico psichiatra, psicologo, psicoterapeuta, educatore, infermiere.

Obiettivo strategico nazionale: Fragilita’ (minori, anziani, tossico-dipendenti. salute mentale): tutela degli aspetti

assistenziali e socio-assistenziali. (22)

Obiettivo strategico regionale: Interventi socio-sanitari (famiglia, infanzia, adolescenza, giovani, anziani, disabilità,

dipendenze, salute mentale) (12)

Crediti ECM attribuiti all’evento: in fase di accreditamento ECM


In chiusura  alla terza giornata
Questionario di valutazione del gradimento
Verifica di apprendimento mediante questionario

Responsabile Scientifico:

Dott. Dalla Verde Livio – Direttore 2^ Unità Operativa Complessa di Psichiatria Az. Ulss8 Berica

Docenti coinvolti:

Dott.ssa Codignola Francesca Psicoterapeuta e Psicanalista SPI

Dott. Corulli Metello Psicoterapeuta, Presidente della Comunità Terapeutica “Il Porto” di Torino – CTU Tribunale di Torino

Dott.ssa Bozzatello Paola – Psichiatra, Direttore Clinico dell’Unità per i Disturbi di Personalità – Comunità Terapeutica “Il Porto” di Torino

Dott. Filocamo Gaetano Psicologo Psicoterapeuta, Responsabile Comunità Terapeutica “Il Colle” Fondazione San Gaetano

Numero massimo di partecipanti: 65

Quota di partecipazione: 75,00€ (IVA ESENTE)

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI:
Provider e segreteria organizzativa
IRECOOP VENETO
Alessia Daminato
Via G. Savelli 128 -35129 – Padova
tel.  049 8076143 – Fax   +39 049-8076136
Si prega di inviare la Scheda di Adesione entro il 28/02/2019 all’indirizzo a.daminato@irecoop.veneto.it