12 gen

L’Inail sostiene i progetti di reinserimento lavorativo delle persone con disabilità da lavoro

Pubblicata la Circolare n. 51/2016 che fornisce istruzioni operative sul “Regolamento per il reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro”.

Destinatari
I soggetti destinatari sono i lavoratori, sia subordinati che autonomi, con disabilità da lavoro tutelati dall’Inail che, a seguito di infortunio o malattia professionale e delle conseguenti menomazioni o del relativo aggravamento, necessitano di interventi mirati per consentire o agevolare la prosecuzione dell’attività lavorativa.

Caratteristiche
Gli interventi in materia di reinserimento e di integrazione lavorativa per la conservazione del posto di lavoro sono finalizzati a dare sostegno alla continuità lavorativa degli infortunati e dei lavoratori affetti da malattia professionale, prioritariamente con la stessa mansione ovvero con una mansione diversa rispetto a quella alla quale l’assicurato era adibito precedentemente al verificarsi dell’evento lesivo.
Le tipologie di interventi previste sono:

  • interventi relativi al superamento e all’abbattimento delle barriere architettoniche nei luoghi di lavoro
  • interventi relativi all’adeguamento e all’adattamento delle postazioni di lavoro
  • interventi di formazione.

Per ulteriori dettagli consulta il seguente link: https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prestazioni/prestazioni-di-reinserimento-sociale-e-lavorativo/reinserimento-lavorativo-delle-persone-con-disabilit-da-lavoro.html