ADOZIONE MODELLO ORGANIZZATIVO 231 A TUTELA DELLA RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA D’IMPRESA

Il D. Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 introduce e disciplina nel nostro ordinamento la responsabilità delle organizzazioni conseguente alla commissione di specifici reati previsti nel Decreto stesso. Le Società rispondono per la commissione o la tentata commissione, in Italia o all’estero, di reati compiuti da soggetti ad esse funzionalmente legati e perpetuati nell’interesse o a vantaggio delle Società stesse. L’inosservanza della disciplina contenuta nel Decreto può comportare per l’ente sanzioni (pecuniarie e/o interdittive) che possono incidere fortemente anche sull’esercizio della propria attività.
Il Decreto prevede l’esclusione di responsabilità delle Società solo qualora dimostrino che:

– il Consiglio di Amministrazione ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto, un Modello organizzativo idoneo a prevenire reati della specie di quello verificatosi;

– il compito di vigilare sul funzionamento, l’osservanza del Modello e il suo aggiornamento sia stato affidato ad un organismo dell’ente dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo (Organismo di Vigilanza);

– le persone hanno commesso il reato eludendo fraudolentemente il Modello;

– non vi è stata omessa o insufficiente vigilanza da parte dell’Organismo di Vigilanza.

 

COSA OFFRIAMO

-Check up preliminare mediante somministrazione di un questionario on line finalizzato a raccogliere le principali informazioni relative alla cooperativa;

-Invio report di sintesi con l’individuazione dei principali rischi di reato a cui la cooperativa potrebbe essere esposta, a cura dell’èquipe 231 di Irecoop Veneto;

-Organizzazione di un incontro di formazione con il CdA dell’impresa sui seguenti temi: significato della responsabilità amministrativa, principali rischi di reato individuati dal check up, caratteristiche del rating di legalità, presidi anticorruzione dell’impresa;

-Ottenuto il consenso da parte del Cda di avviare il percorso di adozione del modello organizzativo 231, Irecoop Veneto invierà all’impresa la proposta del piano di lavoro annuale (comprensiva di preventivo), relativa alla consulenza e formazione necessarie per implementare il modello;

-Irecoop Veneto si occuperà di individuare le opportunità di finanziamento per contribuire a finanziare il progetto.

 

LO STAFF DI IRECOOP VENETO

  • Equipe di professionisti messa a disposizione da Irecoop Veneto per implementare presso l’impresa il modello organizzativo 231.Nello specifico, è composta da: avvocati, economisti, esperti di organizzazione aziendale e risk management, esperti sicurezza, ambiente e qualità.
  • Professionisti formati da Irecoop Veneto per assumere l’incarico di Organismo di Vigilanza presso le imprese che implementano il modello organizzativo 231.

 

Locandina scaricabile

 

Per informazioni più dettagliate e su misura per la tua impresa, contatta Irecoop Veneto.

Referente – Barbara Vettorato

Email sicurezza@irecoop.veneto.it  |  Tel 049 80 76 143 |  Fax 049 80 76 136